Margherita Marconi, arte, Arte, ARTE, artista, Artista, ARTISTA, artista, Artisti, ARTISTI, museo, Museo, MUSEO, musei, Musei, MUSEI, mostra, Mostra, MOSTRA, mostre, Mostre, MOSTRE, galleria, Galleria, GALLERIA, Dipinto, dipinti, quadro, quadri, capolavori, art museum, art news, art tutor, art card, art award, art calendar, art top ten, art itinenary, portale dell'arte, arti decorative, moderna

per ingrandire clicca sul imagine


Margherita Marconi

Caro amico, caro navigatore, caro ragazzo, benvenuto sulla mia pagina web, benvenuto a casa della nonna Margherita.
Eh già, credo di potervi chiamare quasi tutti ragazzi perché sono in pista ormai dal 14/09/1924, da quando vidi per la prima volta la luce a San Vito al Tagliamento, un ridente paesello nelle campagne Friulane.
Qui, dall'amore di mio padre Raffaele e di Cecilia Stufferi (anche le nonne hanno avuto una mamma) sono nati anche i miei fratelli Maria, Federico e Luigi.
Per la verità, in quegli anni, a S. Vito la Ceci ci si trasferiva al momento del parto che avveniva in casa; la mia vita, fino al diploma di insegnante di pianoforte l'ho trascorsa a Udine.

In campagna eravamo soliti tornarci per trascorrere l'estate coi cugini, e fu proprio lì che incontrai Cesare un giovane medico di cui mi innamorai perdutamente fino al punto, era il 1947, di diventare la signora Donazzan.
Vennero alla luce Raffaella e Giovanna.
Rimasi vedova nel 1976 e nel 1978, quando le figliole avevano ormai imboccato la loro strada, tornai a vivere a Udine con mio fratello Federico insieme al quale, ancora oggi, vivo felicemente in quella che fu prima la casa di nostra madre.
L'estate in verità preferiamo trascorrerla nella nostra casa di campagna sulle colline friulane dove, spazzi più generosi, mi permettono di invitare spesso gli amici per godere assieme di ottimi vini e appetitose pietanze.
Sicuramente i miei nipoti mi preferiscono quando do sfogo alla mia fantasia rinchiusa in cucina dove , per onor del vero, non mi trovo così a disagio (rivesto la carica di consultore dell'ACCADEMIA DELLA CUCINA ITALIANA); nel 1989 sono però arrivata a una svolta.
Non ero paga ne' di musica, ne' di esperimenti culinari, ma la curiosità mi ha portato ad esplorare un nuovo campo: LA CARTA VETRATA ED UNA SUA EVENTUALE RIVALUTAZIONE SOTTO IL PROFILO ARTISTICO.


per ingrandire clicca sul imagine

per ingrandire clicca sul imagine

per ingrandire clicca sul imagine

per ingrandire clicca sul imagine

per ingrandire clicca sul imagine


per ingrandire clicca sul imagine

 


per ingrandire clicca sul imagine

 


per ingrandire clicca sul imagine

 

 

 

Forse inizialmente non avevo nemmeno le idee chiare su cosa volessi realizzare; ora, dopo 15 anni di lavoro sono convinta che qualcosa di buono si possa fare sfruttando la tecnica del collage e le poche varianti cromatiche di carta vetrata reperibili in commercio.
Nel 2003 sono entrata a far parte dell'associazione arti plastiche friulane esponendo a diverse collettive che, pur avendomi dato soddisfazione, non sono state vissute come un traguardo ma, ancora una volta, come un punto di partenza.
Ora alcuni giovani amici mi hanno aiutata a realizzare il mio sito web personale, la qual cosa penso possa dare più visibilità alle mie idee.
Aggiornerò il sito il più spesso possibile, includendovi le foto delle nuove creazioni e non appena un po' più pratica con il computer vedremo di renderlo ancora più ricco e completo.

A presto. Margherita


giovannadonazzan@libero.it


per ingrandire clicca sul imagine

 

 

 


per ingrandire clicca sul imagine

 

 

 


per ingrandire clicca sul imagine

 

 

 


per ingrandire clicca sul imagine

 

 

 


per ingrandire clicca sul imagine

 

 

 

top of page

Free Hit Counter


2016©MARGHERITA MARCONI